mi confondo

mi confondo negli occhi inversi
di una proiezione statica dello specchio
dell’anima, atto di genuflessione sacrilega
di un io in cerca di se stesso
per vie impervie, diaframma chiuso
per l’intensità della luce che proietta
un salto nel vuoto
senza paracadute senza salvezza
e non è morte e non è vita
ma nobile dimora nelle cave di pietre laviche
costituite dal fuoco spento del materiale inerte
che inverte ogni sapere dal sapore sovraccarico
che nausea il vivere acerbo
di una vita che sboccia giorno dopo giorno
ed ha il nulla come contorno oltre
il limite proprio e delle proprie irragionevoli ragioni

BD

Anzio 18 dicembre 2020





4 risposte a "mi confondo"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...