Ode alla Poesia

nel mio tempo muoio d’amore e
in questo tumultuoso morire
rinasco
e mi salvo

nel mare infinito delle mie visioni
delle mie rime possibili
delle mie forme arcaiche
del mio spirito

imperituro che trascende
la forza ineluttabile del tempo
e si fissa nel cuore di chi legge
e ama attraverso le parole.

BD

Anzio, 29 luglio 2019


Inquietudine

Inquieta e oscillante

La mia condizione

Ordinaria e disordinata.

Frugando nello stagno

Dei ricordi non v’è quiete e

Riposo, mi muovo

Circunnavigando l’esistenza e

Canticchiando atavici

Motivetti arrivo alla

Fonte originaria di tutto.

Bevo senza sete.

BD

Anzio 28 luglio 2019

Esisto

In una sera d’estate

Guardando il cielo

Rammento il passato

E il suo disordine

Sembra un gioco

Ad incastro.

Il senso sfuggevole

Dell’esserci trasforma

L’inquietudine in certezza

Esisto.

BD

Anzio 25 luglio 2019

Lo zoppo der quartiere

Se trascinava pe sbieco

Lo zoppo der quartiere

Se ne stava da solo a beve al bare

E chi l’ammazzava.

Le cianche nun j’arreggeveno

Ma la testa era bbona

Ragionava e favellava de fino

Puro troppo pe essere n’ubriacone.

Io lo stavo a sentì

Zitta e bbona

Cercavo de capì

Ste chiacchiere sulla vita

La morte l’amore la miseria.

Nun c’ho mai capito un acca

che sta vita che la morte

er volesse bbene so na fregatura.

Ma la rogna più brutta è la miseria.

Perché a panza piena le fregature

Le affronti mejo, co più forza

Ma cor voto allo stommaco

Poi solo contorcete dar dolore

Poi solo piagne e bestemmià er creatore,

Che t’ha messo ar monno pe soffrì.

Er vecchio parlava pe ore

Filosofava a destra e manca

Poi de botto se fermava e pareva dormì

Co l’occhi aperti.

E sempre de botto se arzava e zoppo se ne annava

Me diceva “bella mia se vedemio domani.

Vattene a casa. Pensa a magnà che è ora.

Che pe le stronzate ce sta tempo.

Ciao ni”

Un dì er vecchio è morto

Se n’è annato all’arberi pizzuti.

E le fregnacce da allora l’ho solo viste

E puro la miseria ho conosciuto

Quella vera che te s’attacca ar core

E te fa morì vivo!

BD

ANZIO 23 luglio 2019

Caro Paolo

Caro Paolo,

Ancora l’aria è vento di scirocco ma al tuo fresco profumo di libertà non rinunciamo. La tua, vostra eredità culturale e morale è viva e cammina attraverso i passi di chi ci crede.


Biagina

PS 19 luglio in ricordo di Paolo Borsellino

BD

Anzio 19 luglio 2019

Inerzia

un bicchiere di whisky
la sigaretta accesa
la penna nella destra
un foglio a righe blu
il vuoto dentro

la sigaretta sempre accesa e
una passeggiata
alle prime luci
del mattino,
l’odore acre dell’erba bagnata

la penna sempre in pugno
la notte, nel silenzio
assurdo del giorno che finisce,
aspettando le parole
che girano attorno

il foglio sempre in bianco,
quello che non scrivo
come il tutto che sfugge,
la verginità di carta
delle liriche ingenue

e sempre il vuoto dentro
perché non si può sentire altro
nell’immobilità dell’esistenza
che avanza disperatamente
ma è solo inerzia

BD

Roma, 17 luglio 2019

Le parole

nessuna parola è più vuota
di quella che non nasce per necessità

trattenetele, rimettetele dentro
torneranno all’origine

fingendosi pensiero.

ristagneranno
nella torbida pozza

del non-detto,
moriranno scivolando

nell’inconsapevolezza di essere state

suoni di un senso antico
se solo non le avessimo uccise

con la vacuità della nostra esistenza.

BD

Roma, 9 luglio 2019

Er vecchio seduto ar bare

Er vecchio seduto ar bare
contava li malanni e la tare

ch’er destino javeva dato.

Stava solo e senza er fiato
de di du parole n’croce e

se sentiva come n’fiume alla foce.

Ma sto momento, quello de morì,
sarebbe dovuto venì!

pe tutti mica solo pe lui!

So pensieri storti e bui
se diceva tra se e se

nun capisco er perché.

Nun potevamo sparì
nvece de sta fine così

addiventà magnà pe li vermi

dentro na bara inermi
e nun te li poi neanche tojie de dosso

e che te frega sei dentro ar fosso

o sei come er culo de n’neonato o zozzo
devi da finì risucchiato dar pozzo

e nun c’hai sete e nun c’hai fame

ammazzala sta vita infame
allora me scolo n’artro goccetto

e finisco sta vita con do de petto.

BD

Roma, 5 luglio 2019