D’altri fiumi

sai quanti pezzi morti
ho lasciato nel mio taccuino

frasi sfatte dal tempo
così mature che a terra sono cadute!

peccato non siano state colte
quando turgide provocavano

fame e piacere.
tutto si trasforma

in energia cosmica
che avvolge e coinvolge.

passeranno ad altre penne
e nero su bianco

diverranno perle
d’altri fiumi.

BD

Anzio 1 luglio 2020

creando disarmonie

quintali di inchiostro

ho bevuto

per trovare una parola

per far carne un pensiero,

carta ingiallita la mia imperfezione

anima nera la mia biro.

vado creando disarmonie,

stridenti artifici del dirsi,

dubbiosa mi ripeto quando

il mio fiore reciso

potrà esser bellezza?

e ricomincio

ogni giorno

ubriaca e sconfitta.

BD

Anzio 12 giugno 2020

Apro le mani

profumo di carta

macchie d’inchiostro sulle mani
e non conosco

le parole prima che sorgano

ignoro ciò che dirò
prima che prendano forma

apro le mani e attendo che si posino

sulle mie richieste di misericordia
è un atto d’amore celeste

perché io? perché la mia misera penna?

eppure vivo confidando nella speranza
che ogni giorno ancora scelgano me

miracolo di carne e ossa

BD

Anzio 16 febbraio 2020

Poesia

come il sole a mezzanotte

esisti dove non dovresti.

resisti

ed io con te, amica silenziosa

di pensieri fragili.

Sei esistenza concreta

e non hai vita

sei parole divine

e non parli.

Sei più vera dell’aria

che respiro.

BD

Roma, 29 gennaio 2020

Ode alla Poesia

nel mio tempo muoio d’amore e
in questo tumultuoso morire
rinasco
e mi salvo

nel mare infinito delle mie visioni
delle mie rime possibili
delle mie forme arcaiche
del mio spirito

imperituro che trascende
la forza ineluttabile del tempo
e si fissa nel cuore di chi legge
e ama attraverso le parole.

BD

Anzio, 29 luglio 2019