Sogno di giorno

Non sogno di notte!
Sogno di giorno!

Ad occhi aperti,
osservando la realtà.

Un tumulto profondo
mi riavvolge

e sprofondo nella vastità
del mio essere.

Scopro e ritrovo,
mi conosco.

Mi siedo nell’angoletto
delle mie viscere,

sono al riparo
dagli sguardi penetranti

dell’indifferenza, dell’anaffettività
dell’estraneità.

Vorrei restare
ma la vita mi desta.

BD

Roma, 12 settembre 2019