La vita per otto ore

è una tortura questa immobilità
solitudine e torpore
mentre vorresti dimostrare il tuo ardore

parlare d’amore e bellezza
degli spazi aperti, della libertà

conti le ore insieme alla noia
uno sbadiglio un più e
tanta voglia di fuggire

batti sulla tastiera
parole vuote

e sei ancora incollato
al tuo dovere
al tuo potere

che non vale
la tua vita per otto ore

BD

Roma, 19 febbraio 2020




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...