Integra

La mia casa di parole e pensieri,
il mio perimetro inviolato
confortante e sicuro

dove mi libero e vibro.

Solo una minuscola finestra
serrata a chiavistello
fa filtrare la luce e i colori

del mondo e del movimento.

La realtà che vedo brucia
incenerisce i pensieri
polverizza l’esistenza

mi sento terra arsa.

di un deserto asfittico
che cauterizza l’io
doloroso e brutto

un arto tagliato di netto.

L’estraneità se ne frega
va avanti amputandosi
come fosse normalità

mentre io resto dentro

integra e solitaria.

BD

Roma, 30 settembre 2019



3 risposte a "Integra"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...